Un posto speciale
Un secolare albergo di montagna tra Piemonte e Savoia dove soggiornarono, nell'atmosfera sognante della belle époque, personaggi come il poeta Giosué Carducci, l’attrice Eleonora Duse e la regina d’Italia Margherita di Savoia.
Aprire una finestra e vedere gli stambecchi che saltano tra le rocce, scendere una scalinata e perdersi negli stretti vicoli del vecchio borgo, ancora vivo e spontaneo. Vivere l'emozione di una escursione a piedi, con le racchette o con gli sci in un ambiente che è già sulla porta di casa, tra ghiacciai, vette rocciose e boschi. Ristorarsi accanto al fuoco, con i sapori della cucina tradizionale.
Un rifugio accogliente e confortevole, un punto di partenza per chi cerca un punto d'incontro per staccare dalla città, per vivere un'esperienza diversa.   

APERTURA A MAGGIO 2015

Tel. 328 2032750

camussot@tiscali.it
                     

 

 

Novità

                      

Antico albergo Camusot. Il 31 dicembre abbiamo riaperto il Camusot con uno splendido cenone di capodanno. All'apogeo della sua lunga storia L??Antico Albergo Camusot poteva vantare più di 100 stanze, 300 coperti e decine di camerieri. Il Camusot riapre ora con uno spirito nuovo, che guarda al prestigio di un tempo ma che non scorda le sue origini di locanda di montagna. L??Antico Albergo Camusot riapre oggi completamente ristrutturato, nel solco della sua grande storia. Il Camusot è già citato nel 1817, ma il suo nome prende importanza nel dicembre 1874. Nell'inverno del 1896 i pionieri dello sci Italiano, l??ingegnere svizzero Adolfo Kind ed il tenente d??Artiglieria di Montagna Luciano Roiti, partirono dal  discese con gli sci; Nato come locanda di montagna, il Camusot divenne rapidamente un luogo di ricevimenti e occasioni mondane.